Nei mesi passati, diversi sono stati gli articoli che mi sono capitati sotto mano che ritenevano che la Grande Mela, nel dopo pandemia, non tornerà più la stessa: le grandi aziende, avuto modo di provare il lavoro da casa, opteranno per tenere i dipendenti tra le mura domestiche nella maggior parte del tempo; gli uffici si svuoteranno, ristoranti e bar non avranno più modo di esistere e molti negozi chiuderanno. New York non sarà più il centro economico del mondo, metropoli super trafficata dove tutto è possibile.

Parzialmente d’accordo che il mondo si ritroverà diverso, credo che New York negli anni abbia imparato a rialzarsi, più bella di prima e più forte come solo gli Americani sanno fare e se cambierà potrà solo che essere in meglio. E credo che anche molti di voi la pensino così, a conferma di questo un’indagine svolta da Human Highway per conto di Qatar airways, nella quale emerge che l’80% degli intervistati è pronto a tornare a viaggiare e tra le mete desiderate c’è al top New York. Sempre e solo New York: con il suo fascino, la sua identità cosmopolita, la storia ed il futuro uniti.

Abbiamo visitato New York molte volte e in tutte le stagioni, ma la Grande Mela non stufa mai e saremo pronte anche noi a tornarci. Ad occhi chiusi!

One response

  1. La grande Mela …. credo di esserci stato una dozzina di volte, ma ci tornerei subito. Torneremo a viaggiare, i sogni, i desideri torneranno ad esser realtà, passeggiando nella Fifht od in Brodway !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Catergorie